Messina. Siglato protocollo d’intesa Università Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri

MESSINA – E’ stato siglato stamane dal rettore dell’Università di Messina, prof. Francesco Tomasello e dal presidente dell’Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Messina, dott. Nunzio Romeo, un protocollo di intesa che si pone nell’ambito di un processo generalizzato di miglioramento dei servizi offerti e delle possibilità di sperimentazione ed implementazione delle nuove tecnologie didattiche e dei percorsi formativi, con evidenti ricadute positive sulle rispettive amministrazioni. “La sigla di questo protocollo rappresenta una cornice che si dovrà completare con progetti relativi alle rispettive realtà- ha sottolineato il prof. Tomasello- e che dovranno essere riempiti di importanti contenuti. Questo accordo rappresenta un ulteriore passo avanti in questa direzione”.
Il dott. Romeo ha poi espresso soddisfazione per l’accordo e ha ricordato che “l’Università da sempre è in prima linea nelle iniziative che consentono la formazione dei medici con nuovi corsi di aggiornamento”.
In un’ottica strategica di sviluppo nel medio e nel lungo termine della propria offerta formativa post laurea, l’Università di Messina, oltre a prevedere corsi di master di I e di II livello, mira anche a promuovere dei corsi di aggiornamento e di perfezionamento professionale in grado di rispondere a effettive esigenze poste da istituzioni pubbliche o private, per la gestione di problematiche attinenti specifici settori, in cui è richiesto un qualificato ed elevato livello di competenze da parte dei dirigenti preposti dalle istituzioni stesse. Il protocollo definisce le linee guida di una sinergica collaborazione tra le due istituzioni per lo sviluppo di progetti di alta formazione di interesse condiviso. L’Università di Messina metterà a disposizione il proprio know-how nella fase di progettazione, di realizzazione e di coordinamento di percorsi formativi attinenti a specifiche esigenze poste dall’Ordine.  Ciascuna delle due istituzioni indicherà tre referenti per l’espletamento delle attività comuni. Una prima attività prevista, attualmente già in fase di avanzata progettazione, è la realizzazione  di un corso di formazione in “Management Sanitario”, prioritariamente destinato a dirigenti con incarico di direzione di strutture complesse. Nel corso saranno coinvolti in modo trasversale docenti universitari e prestigiosi esperti di management operanti in varie realtà.

Leave a Response