Taormina. Nascondeva la droga negli slip, giovane arrestato assieme al complice

TAORMINA – I carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Taormina hanno arrestato Giovanni Vaccaro, conduttore di veicoli a noleggio  e Davide Catalano, commerciante di Taormina, rispettivamente di 36 e 31 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sotanze stupefacenti. Gli uomini dell’Arma, nel corso di un normale pattugliamento lungo le strade dell’hinterland taorminese,  hanno notato i  due che con fare sospetto viaggiavano a bordo di una lussosa Mercedes classe  E. Tempestivamente i carabinieri sono intervenuti intimando ai giovani di fermarsi. Durante la perquisizione sono stati rinvenuti 40 grammi di cocaina che erano nascosti nella biancheria intima indossata da uno dei due fermati. Gli uomini dell’Arma hanno esteso il controllo anche nell’abitazione dei fermati dove sono state rinvenuti ulteriori 50 grammi di marjuana e un bilancino di precisione. Catalano e Vaccaro sono così stati trasferiti nel carcere di Messina Gazzi.  Il materiale sequestrato verrà inviato ai Ris di Messina per l’analisi quantitativa e qualitativa delle sostanze. Secondo una prima stima, dal quantitavo di cocaina si potevano ricavare 150-190 singole dosi.
A Tortorici, imvece, i carabinieri di S. Agata Militello hanno arrestato un giovane di 26 anni, Simone Carcione, poiché trovato in possesso di 40 grammi di marijuana pronta per essere immessa nel mercato locale. Alla vista dei militari dell’Arma il giovane, che viaggiava in auto, ha tentato di disfarsi della droga gettandola dal finestrino. 

Leave a Response