Messina. Il mantenimento dell’Ente Porto, la Cisl esprime sconcerto e parla di giochi prestigiosi

MESSINA – “Esprimo sconcerto ma le sorprese della politica non finiscono mai”. Questo è il commento del segretario generale della Cisl di Messina sulla decisione della Regione di mantenere in vita l’Ente Porto di Messina. “Se questo e’ il riformismo del nuovo Governo Lombardo – prosegue Genovese – siamo fortemente preoccupati. Non si comprendono le motivazioni di questa scelta discutibile e non condivisa. E’ tempo di porre fine a questa querelle e di cominciare a realizzare quanto da tutti condiviso e contenuto nel nuovo Prg Portuale. I giochi di prestigio fanno solo male a questo territorio che ha bisogno di certezze, impegno e investimenti per lo sviluppo”

Fin qui il dire del rappresentante della Cisl. Ma ci si chiede legittimamente: questo ”rientro” di idee equivale a mantenere posti di sottogoverno per accontentare gli ”amici degli amici”?

Leave a Response