Messina. Domani l’arcivescovo La Piana aprirà la ”Porta del Perdono”

MESSINA – Domani sabato 23 a Messina, a Camaro Superiore, gemellato con Santiago de Compostela, nell’ambito delle manifestazioni religiose per l’apertura della Porta Santa, avvenuta il 31 dicembre 2009 nella Cattedrale di Santiago de Compostela, saranno adottati provvedimenti viabili. Dalle ore 16 alle 21, saranno chiuse al traffico le vie Principe Ruffo e Chiesa Nuova, nel tratto limitrofo alla parrocchia, dove vigerà anche il divieto di sosta. Sarà l’arcivescovo di Messina, mons. Calogero La Piana ad aprire la Porta Santa Jacobea; il corteo liturgico si snoderà dalla chiesetta della Luce “Campus Luce”, alle 17.30, e si dirigerà verso la chiesa parrocchiale “Santa Maria Incoronata” accompagnata dal suono dei “Corni”, ove il parroco Antonino Cento leggerà la Bolla Pontificia del Santo Padre Giovanni Paolo II, ottenuta tramite la Penitenzeria Apostolica. Successivamente, l’arcivescovo La Piana procederà all’apertura della Porta battendo con il martello tre colpi contro il muro di pietra e sarà il primo ad oltrepassare la “Porta del Perdono”. Concelebreranno con l’Arcivescovo, i Canonici del Capitolo di San Giacomo di Capizzi; oltre al parroco Antonino Cento, ed i parroci di Capizzi, Luigi Cardella, e Caronia, Luigi Cipriano, e della vallata di Camaro, il Vicario generale, mons. Lupò; il Vicario foraneo mons. Di Pietro, e Canonici della Cattedrale di Messina. Saranno presenti rappresentanze diplomatiche della Spagna e parteciperanno il Sindaco di Messina, on. Giusppe Buzzanca, ed il Presidente della Provincia Regionale di Messina, Nanni Ricevuto. L’Anno Santo Jacobeo 2010 è il 119° di una storia secolare iniziata nel 1120.

Leave a Response