Palermo. Pesca, le aziende siciliane alle fiere di Boston, Bruxelles e Shangai

PALERMO – Nell’ambito dell’accordo di programma per il sostegno promozionale all’intero settore agroalimentare siciliano, siglato tra la Regione e l’Ice (Istituto per il Commercio Estero), le aziende siciliane della filiera ittica (trasformazione e commercializzazione) saranno presenti alle fiere di settore di Boston, Bruxelles e Shangai. Il primo appuntamento sarà negli Stati Uniti, la prima metà di marzo, con il Boston sea food show. Nei prossimi giorni, il dipartimento regionale della Pesca pubblicherà sul proprio sito lo schema per la domanda di partecipazione.  “Grazie all’accordo con l’Ice – sottolinea l’assessore alle Risorse agricole e alimentari, Titti Bufardeci – le eccellenze siciliane potranno aggredire i mercati di tutto il mondo”.  Di particolare rilievo il calendario delle fiere di settore dedicate alla nostra industria ittica conserviera.
“Saremo presenti alle tre più importanti manifestazioni mondiali per la promozione del pescato – spiega Bufardeci – puntando alle tre macroaree più importanti, Nord America, Europa e Asia, per lo sviluppo commerciale del settore e per il rilancio dell’intera industria ittica”. “Ci presentiamo con una strategia ben chiara in termini di marketing – conclude l’assessore – perché, se negli Stati Uniti e in Europa puntiamo a un consumatore che già conosce le tradizioni agroalimentari siciliane, il nuovo approccio con l’Asia ci consente di posizionare l’identità e il vissuto delle nostre produzioni su quell’area di mercato che, secondo tutte le statistiche, avrà nell’immediato futuro il maggior indice di incremento in termini di consumi”.

Leave a Response