Taormina, il ”caso” Asm sbarca in Procura: gli ex componenti del Cda dopo il ricorso al Tar (respinto) coinvolgono la magistratura penale

TAORMINA – Gli ex componenti del Consiglio di amministrazione dell’Azienda Servizi Municipalizzati, hanno coinvolto la Procura della Repubblica nel “caso” che li vede protagonisti a seguito del loro esonero disposto dal sindaco, Mauro Passalacqua, dai vertici dell’Azienda comunale. Dopo aver presentato un esposto al Tar che lo ha “bocciato”, Andrea Raneri, Salvatore Spadaro e Carmelo Colavecchio  hanno sottoscritto una lunga e dettagliata relazione sull’attività da loro svolta dal 30 aprile al 2 novembre dello scorso anno. La relazione è stata notificata,  oltre che al primo cittadino, agli assessori di Palazzo dei Giurati, Giuseppe Calabrò, Costantino Papale, Fabio D’Urso, Italo Mennella, Nunzio Corvaia, Marcello Muscolino e Vittorio Conti, ai venti consiglieri comunali. A conclusione del documento sostengono che: “Per l’evidenza pubblica di quanto esposto, la presente relazione è indirizzata al procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina affinchè valuti se i fatti in essa rappresentati siano previsti dalla legge come reato”. Una osservazione che fa assumere al loro documento connotati del tutto particolari che fanno intravedere situazioni che potrebbero diventare eclatanti. Per i momento servono a movimentare il mondo politico comunale. Il “caso”, comunque,  è adesso all’attenzione anche della magistratura. Come dire che, a proposito dell’ASM, la politica pare essere stata messa da parte. Al suo posto potrebbero scoppiare fatti di rilevanza legale. Nei prossimi giorni, in ogni caso, la questione ASM, anche alla luce della relazione firmata da Raneri, Spadaro e Colavecchio, dovrebbe arrivare in Consiglio comunale per una sua attenta valutazione. Per capire e far capire di cosa sarà chiamato ad interessarsi il Consiglio comunale, pubblichiamo il testo integrale del documento. In questa maniera ognuno dei nostri lettori potrà farsi un’idea della situazione così come descritta dai componenti del cda dell’Asm dimissionati da Passalacqua.

Scarica la relazione integrale sottoscritta degli ex componenti del CDA.

Leave a Response