Scaletta Zanclea. Gianfranco Moschella nominato Revisore dei conti dal commissario inviato dalla Regione

SCALETTA – C’è voluto l’intervento di un commissario ad acta inviato dalla Regione per nominare il Revisore dei conti del Comune di Scaletta Zanclea. Il Consiglio comunale, infatti, non era riuscito nell’intento, in quanto per due sedute consecutive le votazioni si erano concluse con un nulla di fatto. Sarebbero stati necessari 7 voti, mentre i candidati in campo si erano fermati a 6. E così il commissario inviato dall’assessorato regionale agli Enti locali, Margherita Rizza, ha conferito l’incarico al dott. Gianfranco Moschella, originario di Scaletta ma residente da anni a S. Alessio Siculo. Il funzionario regionale l’ha scelto valutando gli undici curricula presentati in Municipio dagli aspiranti revisori dei conti. Moschella, tra l’altro, era il candidato prescelto dalla minoranza che nelle votazioni in aula l’aveva sempre supportato. All’opposizione si era aggiunto anche un esponente della maggioranza, che invece di sostenere il candidato dell’Amministrazione Briguglio, il messinese Carmelo Marisca, aveva votato per Moschella. La prima votazione si era chiusa in pareggio (6 voti a Moschella e 6 a Marisca), la seconda aveva visto prevalere Moschella di un voto (6 a 5), senza che però si raggiungesse la maggioranza necessaria. Da qui la nomina del commissario regionale per superare lo stato di impasse.

Leave a Response