Messina. Tra dieci giorni rientrano a Giampilieri i primi 200 sfollati dell’alluvione

GIAMPILIERI (Messina) – Saranno circa 200 gli sfollati dell’alluvione del 1. ottobre scorso che entro una decina di giorni torneranno nella frazione di Giampilieri Superiore perchè le loro case sono state inserite della Protezione civile nelle zone cosiddette “verdi”, vale a dire  considerate non a rischio. Ed oggi i primi otto nuclei famigliari hanno fatto ritorno nella popolosa frazione messinese. Il presidente del comitato di cittadini di Giampilieri, Corrado Manganaro, ha evidenziato che “per gli sfollati che abitano nelle zone rosse, viola o gialle ci sarà ancora da attendere diverse settimane. Intanto giorno 7 gennaio dovrebbe essere presentato dalla Protezione civile il piano definitivo per la messa in sicurezza del costone roccioso dal quale si è staccata la devastante frana che sommerso di fango e pietre buona parte di Giampilieri, causando morti e danni ingenti. Tra sfollati che rientreranno a casa e quelli che stanno scegliendo una sistemazione in un’abitazione in affitto con il contributo che verrà dallo Stato – prosegue Manganaro- dovrebbero essere in tutto circa 600 gli sfollati che rientreranno nei prossimi giorni nelle loro abitazioni e quindi restano ancora circa 1000 le persone che da tre mesi sono ospiti negli alberghi”. 

 

Leave a Response