“Prospettive occupazionali possibili e sostenibili”, convegno dell’Euris a S. Teresa di Riva

S. TERESA – “Prospettive Occupazionali Possibili e Sostenibili” è il tema trattato in occasione del convegno-dibattito organizzato dall’Euris – Associazione Pmi tenutosi oggi nei locali della sede formativa di S. Teresa di Riva. L’incontro si è svolto a margine del percorso formativo di “Esperto in Promozione Multimediale per la Valorizzazione dei Percorsi Turistici ed Enogastronomici”, inserito nel Piano Regionale dell’Offerta Formativa del 2009. Durante il convegno, a cui hanno partecipato, tra gli altri, i corsisti, i docenti e il personale dell’Ente sono state proiettate le immagini girate dagli stessi corsisti in sinergia e sotto la supervisione della direzione e del personale dell’emittente televisiva Tele 90, con la quale sono state realizzate parte delle attività formative. Sono state particolarmente apprezzate le “Pillole di Stage” realizzate dai corsisti all’interno degli studi televisivi di Tele 90. Il corso ha raggiunto l’obiettivo di sviluppare nei corsisti quelle competenze multimediali e quelle conoscenze della Sicilia, della sua storia, degli usi e dei costumi, acquisite durante un viaggio virtuale attraverso le abitudini e le tradizioni enogastronomiche della Sicilia. Non è stato facile infatti riuscire a coniugare le tradizioni e la tipicità dell’enogastronomia Siciliana con le moderne tecnologie e con gli attuali sistemi multimediali. I corsisti durante le attività corsuali sono riusciti  a rendere al meglio gli odori e i sapori della cucina tipica siciliana attraverso l’obiettivo delle telecamere. Nel corso dell’incontro sono state illustrate ai corsisti le azioni di “accompagnamento” degli allievi al mercato del lavoro, agevolando così il passaggio  dal sistema della formazione a quello produttivo, a quello cioè delle imprese, infatti  l’Ente intende accompagnare i formandi nella conoscenza della Mondo del Lavoro locale, supportandoli nello stringere contatti con le organizzazioni pubbliche e private locali e regionali del settore, sfruttando una vasta rete di interrelazioni predisposta per i settori produttivi di riferimento.

Leave a Response