Alì Terme. Svincolo A-18, Conferenza dei servizi per l’analisi del progetto esecutivo

ALI’ TERME c. casp) – Si riaccendono i riflettori sulla realizzazione dello svincolo autostradale alla foce del torrente Nisi, tra Nizza e Alì Terme. Il progetto sarà al vaglio della Conferenza dei servizi convocata dal dirigente generale del dipartimento regionale di Protezione civile, l’ing. Salvatore Cocina, per il prossimo 30 gennaio a Messina. Al tavolo siederanno rappresentanti del Consorzio autostrade siciliane, del Comune di Alì Terme, dell’Anas, di Rfi, della Commissione di valutazione impatto ambientale del ministero, dell’assessorato regionale al Territorio, del dipartimento regionale di Protezione civile, del Genio civile e della Provincia. “E’ questa la conclusione di un percorso seguito con estremo interesse negli ultimi anni – ha commentato il presidente dell’Unione dei Comuni della Valle del Nisi, l’on. Cateno De Luca – legato alla realizzazione di un’opera non più procrastinabile per il territorio la cui unica via di collegamento è rappresentata dalla sola Statale 114”. Il primo cittadino di Fiumedinisi ha aggiunto che “la Conferenza dei servizi definirà l’iter per giungere al progetto esecutivo, alla copertura finanziaria (che va individuata prima della stessa Conferenza) e alla gara d’appalto. Se tutto andrà per il verso giusto – ha concluso De Luca – i lavori (per oltre 25 milioni di euro) potrebbero iniziare entro la fine del 2010”.

Leave a Response