Messina. Sequestrati dai carabinieri in un garage 4mila chilogrammi di botti

MESSINA – I carabinieri della Compagnia Messina Sud ed in particolare quelli della stazione di Tremestieri hanno sequestrato in un garage ubicato nella zona sud del capoluogo peloritano, circa 4.000 kg di “botti” illegali. Si tratta di uno dei sequestri più consistenti realizzati negli ultimi anni dai carabinieri di Messina. A fare convergere le attenzioni dei militari dell’Arma sul garage dove poi è stato rinvenuto un vero e proprio arsenale,  sono stati gli strani movimenti di alcuni soggetti e con il loro andirivieni da quel sito.Sul posto, sono intervenuti artificieri del nucleo di Catania che  hanno proceduto a sequestrare l’intero locale ed il materiale pirotecnico in esso contenuto, che è stato affidato in custodia giudiziaria ad una ditta specializzata per la fabbricazione e lo stoccaggio del materiale pirotecnico.
Da una prima stima effettuata dal personale specializzato dell’Arma il valore approssimativo dei “botti” è stato stimato in circa 100.000 euro. Il proprietario del garage, un pensionato di 66 anni nativo della provincia di Palermo, è stato denunciato in stato di libertà.

Leave a Response