Alì Terme. Trovato morto a Messina il 42enne Michele Filiciotto di cui si erano perse le tracce due settimane addietro

MESSINA – E’ stato trovato morto a Messina il 42enne originario di Alì Terme, Michele Filiciotto, di cui si erano perse le tracce dallo scorso 8 dicembre. Il cadavere , in avanzato stato di decomposizione, è stato notato oggi pomeriggio nel rione Valle degli Angeli, in via Cherubini (zona Provinciale) nei pressi della scuola elementare Nicholas Green. A fare la scoperta un passante che ha avvertito le forze dell’ordine. Accanto al corpo di Fiiciotto una siringa che utilizzano i tossicodipendenti.  Il magistrato di turno, il pm Fabrizio Monaco, ha autorizzato il trasferimento del cadavere all’Istituto di medicina legale dove nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia per stabilire le vere cause della morte. Intanto, sono scattate le indagini per verificare gli ultimi spostamenti  di Filiciotto ed eventuali frequentazioni in ben determinati ambienti di Messina. Da qualche anno Michele Filiciotto assieme alla moglie abitava a S. Alessio Siculo, da dove si era allontanto. La scomparsa era stata anche segnalata dalla trasmissione RaI ”Chi l’ha visto?”.

Leave a Response