Messina. Iniziative della Camera di Commercio in favore delle imprese alluvionate

MESSINA – Si torna a discutere dell’alluvione del 1. ottobre scorso in Consiglio camerale. Questa mattina il presidente, Nino Messina, ha reso noto il programma di iniziative adottato dalla Camera di Commercio di Messina per venire incontro ai gravi disagi delle imprese ricadenti nella fascia ionica tra Briga, Giampilieri ed Itala. Il programma, destinato esclusivamente alle imprese danneggiate censite, prevede l’attività di sostegno consistente nell’esenzione dal pagamento dei diritti camerali di segreteria per le imprese colpite con sede nell’area interessata e nella sospensione del divieto di certificazione in presenza di morosità per il diritto annuale. A tal proposito, è stato istituito un apposito tavolo operativo.
Tra le misure in programma, anche il sostegno finanziario cofinanziato dal Fondo perequativo Unioncamere nazionale e regionale e dalle associazioni di categoria. A tal fine, è stato attivato presso l’Istituto cassiere il conto corrente bancario al quale fare affluire i fondi. Sullo stesso conto, confluiranno le somme spontaneamente offerte dal personale camerale, dai componenti di Giunta e di Consiglio e del Collegio sindacale. Queste le coordinate: IBAN IT 98 F03127 16504 CC 265 0091339; intestazione: CCIAA ME – iniziative a favore imprese alluvionate ottobre 2009.
Nel corso della seduta, sono state poi affrontate le tematiche relative ai trasporti – con particolare riferimento alla rete ferroviaria ed ai collegamenti nazionali e regionali – e alla costituzione presso l’Ente camerale di uno sportello antiraket ed antiusura.
Nel corso dei lavori, i consiglieri Salvatore Sciliberto e Luigi Savoja hanno posto l’accento sulla necessità di accelerare gli interventi a favore degli alluvionati; il consigliere Enzo Russo sullo sportello legalità ed il consigliere Angelo Di Bartolo sulla necessità di sollecitare le istituzioni competenti alla realizzazione in tempi brevi dello svincolo di Itala. Una richiesta raccolta dal presidente Messina, che porterà l’argomento in sede di Consorzio autostrade siciliane.

Leave a Response