Pagliara. L’ipotesi della discarica a ”Carrubara” sarà discussa nel consiglio dei comuni ”Valli ioniche e dei peloritani”

PAGLIARA (Messina) – L’ipotesi della realizzazione di una mega discarica per rifiuti speciali in contrada Carrubara del comune di Pagliara approda nel consiglio dell’Unione dei Comun Valli ioniche e di pelortanii, la cui seduta è stata fissata dal presidente Romualdo Santoro per il 23 dicembre alle 11.30 a villa Ragno, a S. Teresa di Riva. Un argomento definito da più parti ”forte” e che, viene annunciato, sarà al centro di un serrato dibattito. L’orientamento dell’Unione è comunque quello di impedire che una vasta area di verde venga trasformata in ammasso di rifiuti. E che ci sia questo orientamento c’è il ”no” anticipato dei sindaci direttamente interessati: Santino Di Bella (Pagliara) e Gianni Miasi (Roccalumera) il cui  territorio è limitrofo a quello pagliarino. I due primi cittadini hanno detto a chiare lettere che quella discarica non s’ha da fare, interpretando anche le preoccupazioni delle loro comunità. Il perché dell’interessamento dell’Unione sta nel fatto che la realizzazione della discarica potrebbe creare problemi di inquinamento atmosferico anche nei Comuni che fanno parte dell’Unione per cui non sarà solo una scelta politica. Si annuncia, quindi, una sorta di braccio di ferro tra le amministrazioni comunali e la ditta che ha gà acquistato i terreni per trasformarli in discarica.
Altri argomenti che saranno trattati  riguardano il rendiconto della gestione dell’Unione e il relativo all’esercizio finanziario 2008; il Piano triennale delle opere pubbliche 2009/2011: il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2009 e il programma per il triennio 2009/20; e la proposta alle problematiche per il depotenziamento dell’ospedale San Vincenzo di Taormina.

Leave a Response