Taormina. “No alla chiusura del reparto di Chirurgia generale”, interrogazione all’Ars dell’on. Rinaldi

TAORMINA – “Rivedere il Piano di rientro sanitario varato, affinché il Reparto di Chirurgia in argomento non soltanto possa continuare a prestare la propria meritoria opera, come ha fatto fino ad oggi, ma venga potenziato, atteso che la sua soppressione rappresenterebbe una inestimabile perdita per una utenza che valica i confini della provincia messinese”. Lo chiede il vice capogruppo del PD all’Ars, Franco Rinaldi, in un’interrogazione Al Presidente della Regione, Raffaele Lombardo e all’Assessore alla Sanità Massimo Russo, in seguito alle notizie sulla possibile chiusura del reparto di Chirurgia Generale dell’ospedale San Vincenzo di Taormina. “L’Ospedale di San Vincenzo – afferma Rinaldi – è una struttura che rende un servizio efficiente, con prestazioni sanitarie plurispecialistiche di alta professionalità, non solo ai comuni della Valle dell’Alcantara e del comprensorio ionico della Provincia di Messina ed ai comuni limitrofi della Provincia di Catania (Calatablano, Fiumefreddo, Castigliane, Linguagiossa, Piedimonte, etc.) ma anche ai tanti turisti che scelgono Taormina e le vaste zone limitrofe come mete per i loro viaggi. Con la soppressione del Reparto di Chirurgia generale  – conclude -l’intera comunità ionica verrebbe privata di un sicuro e qualificato punto di riferimento”.

Leave a Response