S. Teresa. Acqua ancora non potabile. In settimana nuove analisi

S. TERESA – Saranno effettuate nel corso della settimana le nuove analisi per verificare le condizioni dell’acqua che scorre nell’acquedotto comunale. Bisognerà infatti attendere ancora qualche giorno per far sì che l’intervento di clorazione, effettuato la scorsa settimana, fornisca risultati attendibili. Se l’esito sarà quello sperato, l’acqua potrà tornare ad essere utilizzata in tutta tranquillità dai cittadini. Sino ad allora rimarrà in vigore l’ordinanza dello scorso 16 novembre firmata dal sindaco Alberto Morabito che ne vieta l’uso per fini potabili. Con i relativi disagi che ne conseguono. Il campanello d’allarme era scattato in seguito ai controlli effettuati dal laboratorio di igiene dell’Azienda Sanitaria Provinciale: l’acqua del civico acquedotto presentava batteri in quantità superiore a quanto consentito dalla legge. Stop quindi all’uso potabile e nuove analisi commissionate dal Comune al Dipartimento di igiene, medicina e sanità pubblica dell’Università di Messina. L’esito però è stato analogo al precedente: l’acqua rimane inquinata in tre punti distinti dell’acquedotto mentre i valori rientrano nei parametri normativi in prossimità dei pozzi di approvvigionamento. Segno evidente, quest’ultimo, che qualcosa non va lungo la conduttura. Con l’intervento di clorazione l’Amministrazione spera di risolvere il problema. Se ne saprà di più tra qualche giorno.

Leave a Response