Pagliara. Anche dal Consiglio provinciale un secco no alla realizzazione della discarica. Il 16 dicembre la conferenza dei servizi

MESSINA – Anche il Consiglio provinciale si è espresso in maniera netta contro la realizzazione della discarica per rifiuti speciali non pericolosi in contrada Carrubbara, a Pagliara. Nel corso dell’ultima seduta dell’assemblea di Palazzo dei Leoni è stata infatti approvata, all’unanimità, una mozione presentata dai consiglieri Antonino Muscarello, Matteo Francilia, Lalla Parisi, Biagio Gugliotta, Antonino Summa, Enzo La Rosa, Biagio Bonfiglio, Rosario Sidoti, Marco Vicari, Stefano Mazzeo e Giuseppe Saya. La mozione contro la realizzazione della discarica nel corso dei lavori d’aula è stata integrata da un emendamento presentato da Giuseppe Lombardo e Roberto Gulotta. Attraverso l’emendamento viene chiesto “l’impegno dell’Amministrazione provinciale a pronunciarsi in modo contrario, in sede di conferenza dei servizi, alla realizzazione della discarica in contrada Carrubbara a Pagliara”. Inoltre il Consiglio Provinciale, con l’ausilio dell’ufficio tecnico dell’assessorato all’Ambiente della Provincia, dovrà predisporre le dovute osservazioni da presentare entro il 29 novembre all’Assessorato regionale al Territorio, così come previsto dalla procedura per il rilascio della “Aia” (Autorizzazione Integrata Ambientale) sul progetto presentato da “Tirreno Ambiente”. “Siamo soddisfatti – hanno dichiarano i consiglieri Muscarello, Francilia, Parisi e Gugliotta, principali promotori della mozione – perché il Consiglio Provinciale tutto ha voluto dare un grande segnale di attenzione verso le problematiche ambientali a tutela del territorio jonico”. Il consigliere Giuseppe Lombardo ha invece spiegato il perché dell’integrazione: “Senza l’emendamento il rischio era quello di produrre un atto utile solo a scrivere un comunicato stampa, dove dichiararci soddisfatti e niente più. La mozione così come era stato presentata – aggiunge Lombardo – è stata infatti definita dallo stesso presidente del Consiglio, Salvino Fiore, un atto anomalo ed improprio. Per questo – conclude il consigliere dell’Mpa – ho presentato l’emendamento che impegna l’Amministrazione a produrre atti concreti contro la realizzazione della discarica”. Intanto è stata fissata per il 16 dicembre la conferenza dei servizi che servirà ad acquisire i pareri degli organi preposti sul tanto discusso progetto della “Tirreno Ambiente”.

Leave a Response