S. Teresa di Riva. Rinvenuto in un’abitazione di via Roma il cadavere di una romena di 42 anni. Infarto? Indagini dei carabinieri

S. TERESA DI RIVA (Messina) – Il cadavere di una donna di  nazionalità romena è stato rinvenuto oggi in una casa di via Roma. A fare la scoperta un sacerdote, don Egidio Mastroeni, parroco di Antillo. Si chiamava Diana Florer, 42 anni. La donna, priva di vita, era riversa sul pavimento. Il sacerdote ha immediatamente allertato il 118 ma al medico non è rimasto altro che constatare la morte della romena, risalente a qualche giorno addietro. A causare il decesso, da una prima indagini esterna del cadavere, sarebbe stato un infarto. Il viso della Florer, a quanto si è potuto sapere, era sporco di sangue particolare, questo, che comunque escluderebbe al momento altre azzardate ipotesi. La presenza di sangue sul volto sarebbe dovuto alla rovinosa caduta nel momento in cui la donna si è sentita male. Il cadavere sarà probabilmente sottoposto ad esame autoptico. Indagini dei carabinieri della locale caserma che agiscono sotto le direttive del maresciallo Maurizio La Monica.

Leave a Response