Messina. Il rettore Tomasello ha incontrato il dott. Manlio Magistri, nuovo diretore sanitario del Policlinico

MESSINA – Il dott. Manlio Magistri, insediatosi ieri come nuovo direttore sanitario dell’Aou Policlinico “G. Martino”, è stato ricevuto stamane dal rettore dell’Università di Messina, prof. Francesco Tomasello.
Al neo direttore, che era accompagnato dal direttore generale, dott. Giuseppe Pecoraro e dal direttore amministrativo, dott.ssa Sabrina Cillia,  il rettore ha manifestato il suo benvenuto nella famiglia universitaria e l’augurio di un buon lavoro.Il dott. Magistri ha dichiarato grande soddisfazione per l’incarico conferitogli, sottolineando come “la diversità del mondo universitario rispetto a quello ospedaliero, dal quale provengo, costituirà un’avventura  nuova ed affascinante, che mi stimola a dare il massimo, a maggior ragione potendo contare su due fondamentali punti di riferimento come il dott. Pecoraro ed il Rettore Tomasello”.
Nel corso dell’incontro, sono stati affrontati alcuni temi specifici dell’Aou. che, utilizzando un finanziamento di 4 milioni di euro provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (PO Fesr 2007-2013) procederà ad implementare la dotazione di attrezzature sanitarie con l’acquisto di un acceleratore lineare, una nuova tac, una tac portatile, una gamma camera e due mammografi digitali.
Si è discusso anche della proposta di integrazione  tra il Policlinico e l’Azienda Papardo per l’acquisto di attrezzature aventi una ricaduta sull’area oncologica, sulla dotazione organica ed il riassetto organizzativo dell’A.O.U., sui vincoli concernenti i contratti a tempo determinato, sul budget 2010. Nel corso dell’incontro, il nuovo management ed il rettore hanno unanimemente preso atto del cambiamento di rotta della sanità siciliana,  nell’ambito della quale si è passati dal “vecchio” sistema autoreferenziale caratterizzato da un’autonomia assoluta, a quello attuale che prevede il controllo sistematico e la verifica, attraverso indicatori e parametri regionali, degli atti posti in essere dai manager della sanità. “ Un management forte  – da dichiarato il dott. Pecoraro – si deve basare su una gestione condivisa, ed è questo l’obiettivo al quale   tutti noi puntiamo  nel prossimo triennio”.

Leave a Response