Furci Siculo. Bovini affetti da tbc, sequestrata un’azienda in contrada Marina

FURCI SICULO (Messina) – Con provvedimento del Dipartimento sanità pubblica veterinaria di Nizza di Sicilia è stata posta sottosequestro un’azienda di Furci Siculo, in contrada Marina, dove si trova una stalla di bovini. L’allarme è scattato dopo accertamenti eseguiti su un capo macellato a Reggio Calabria proveniente dalla stalla di Furci che è risultato affetto da Tbc. A seguito della segnalazione, nell’allevamento di Furci i sanitari hanno accertato che altri 29 bovini erano infetti da tubercolosi. Nell’ordinanza del Dipartimento veterinaria è stato intimato al proprietario, A. G., che gli animali  colpiti dalla malattia devono essere immediatamente distrutti.

Leave a Response