S. Teresa di Riva. L’assessore Garufi: singolare sentir parlare di dissenso nel gruppo di maggioranza

S. TERESA DI RIVA (Messina) –  In una lunga e articolata nota l’assessore al Comune di S. Teresa di Riva, Giuseppe Garufi ha voluto puntualizzare che all’interno dell’amministrazione del sindaco Morabito non c’è nessun tipo di dissenso. Qui di seguito il pensiero dell’assessore Garufi.

‘’Il gruppo politico, che in seno alla maggioranza consiliare, fa riferimento agli on. Briguglio e on. Currenti, non è mai stato, come in queste ore, vicino alle posizioni del Sindaco dott. Alberto Morabito, anche alla luce degli ultimi eventi (mi riferisco alla costituzione del gruppo PDL Sicilia all’Assemblea Regionale Siciliana), col quale dialoga in piena sintonia ed identità di vedute, nella gestione democratica dell’Amministrazione da lui guidata; la piena condivisione della linea d’azione di questa amministrazione, per qualsiasi gruppo politico che si rispetti, non deve intendersi come totale appiattimento o mancanza di considerazioni politico-democratiche da esprimersi anche durante le riunioni di Consiglio comunale, luogo peraltro, dove per sua stessa definizione, devono svolgersi tali riflessioni ancorché luogo in cui si rappresentano gli interessi di tutta la cittadinanza. Per tali motivi – sostiene Garufi –  trovo quanto mai singolare che tutto ciò possa essere frainteso in dissenso politico.

I rapporti personali con i singoli componenti del PDL facente capo al gruppo del sen. Nania sono ottimi e in più occasioni si sono tradotte in identità di vedute, peraltro la stessa serenità è estesa a tutti i consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione, ma da ciò non si può trarre che i due gruppi ex AN ora PDL e PDL Sicilia, possano avere identità di vedute al fine di “dare una scossa” all’azione di questa Amministrazione. Questa amministrazione non ha bisogno di nessuna messa a punto, è già a pieno regime, prova ne sono i risultati raggiunti, altri in corso di esecuzione ed altri programmati che sicuramente vedranno la luce. Sarebbe forse da riconsiderare la rappresentanza numerica di alcuni gruppi politici in seno alla Giunta comunale, dove, a parere dello scrivente, qualche gruppo non è rappresentato mentre qualche altro è sovradimensionato, ma ovviamente tali scelte fanno capo alla sensibilità politica del sindaco Alberto Morabito.

Intendo ribadire infine – conclude la nota dell’assessore Giuseppe Garufi – che tutto il gruppo di maggioranza sia consiliare che di Giunta è in grado di lavorare con grande spirito propositivo e propulsivo senza dover ribadire avvicinamenti o descrizioni fuorvianti della realtà politica.

Siamo stati chiamati a governare questa città dalla maggioranza degli elettori ed abbiamo il dovere, ognuno con le proprie competenze e responsabilità, di farlo”.

 

 

Leave a Response