Influenza A-H1N1, i dati della rete Influnet: casi in Sicilia nella media nazionale

Nella settimana compresa tra il 19 e il 25 ottobre 2009 sono stati 2,13 ogni 10 mila assistiti i casi di influenza A rilevati in Sicilia dalla rete di oltre 50 medici sentinella che è stata attivata nella nostra regione per monitorare l’andamento dell’epidemia.
Lo comunica l’assessorato regionale alla Sanità sulla base dei dati raccolti dalla rete Influnet in Sicilia che fornisce le cifre sulla incidenza settimanale del virus H1 N1 sul territorio regionale.
La rete influnet è distribuita in tutte le province siciliane e fornisce una rappresentazione più attendibile rispetto al precedente sistema delle segnalazioni fino ad oggi utilizzato.
E’ un dato che pone la Sicilia a un livello medio di impatto se raffrontato con quello delle altre regioni italiane nello stesso periodo.
Sempre secondo le statistiche, in Sicilia, come nel resto d’Italia, la fascia di età maggiormente colpita è quella al di sotto dei 14 anni, come del resto è normale per i casi di influenza stagionale.
“Il monitoraggio – ha spiegato l’assessore Russo – è costante e posso ribadire che la situazione è perfettamente sotto controllo. Nessun allarme dunque, come già precisato più volte nei giorni scorsi, perché si tratta di una normale influenza stagionale. Non c’è motivo di lasciarsi prendere dall’ansia e invito i cittadini a non affollare i pronto soccorso degli ospedali ma a rivolgersi ai propri medici di famiglia e ai pediatri”. 
Oggi è entrata nel vivo la “fase 2” della campagna di vaccinazione, quella che riguarda le donne al secondo e terzo trimestre di gravidanza e i soggetti a rischio: secondo i primi dati sono già stati vaccinati alcune centinaia di soggetti appartenenti a queste categorie. Il numero complessivo dei vaccinati, in Sicilia, è di quasi 3.000 unità, cifra che va rapidamente aumentando.
L’assessorato regionale ricorda che tutti i cittadini potranno consultare il sito internet all’indirizzo www.regione.sicilia.it/sanita dove sono state inserite tutte le notizie utili riguardo alla campagna di vaccinazione e alle più elementari precauzioni da prendere. Sul sito c’è anche l’elenco completo dei centri vaccinali della Sicilia con le indicazioni su mappa per raggiungerli.
Oggi, infine, la direzione del dipartimento attività sanitarie ha anche invitato le direzioni sanitarie ad un attento controllo delle modalità di accesso delle visite dei familiari ai reparti di degenza, per evitare che si possano verificare fenomeni di sovraffollamento o pericoli di contagio verso i pazienti ricoverati.

Leave a Response