Svincolo dell’Agrò, il Consiglio dell’Unione dei Comuni “Valli Joniche” dà il via libera allo studio di fattibilità

S. TERESA – Proprio nel giorno in cui il Cas annunciava a Messina la bocciatura del progetto per lo svincolo nella Valle del Nisi, il Consiglio dell’Unione “Valli Joniche dei Peloritani” ha preso atto della delibera di Giunta che avvia lo studio di fattibilità e il progetto preliminare dello svincolo autostradale nella Val d’Agrò. Per un’opera dunque che, almeno per il momento, appare arenarsi, un’altra prende il via. Il Consiglio dell’Unione, presieduto da Romualdo Santoro, ha espresso parere unanime sulla necessità dell’opera, ritenuta fondamentale sia sotto il profilo della viabilità che dello sviluppo dell’area, affidando al presidente della Giunta, Nino Bartolotta, di concerto con i sindaci dei Comuni territorialmente interessati (S. Teresa e S. Alessio), l’incarico di avviare le procedure inerenti la realizzazione dell’importante infrastruttura. Bartolotta, in sostanza, dovrà avviare la concertazione con il Consorzio Autostrade Siciliane. Al tempo stesso si dovranno acquisire i pareri e i nulla osta propedeutici alla predisposizione della necessaria variante agli strumenti urbanistici dei comuni interessati. Poi si passerà alla fase esecutiva con la ricerca dei finanziamenti necessari per la realizzazione dell’opera. Il presidente della Giunta ha anticipato che cercherà di giungere alla progettazione preliminare dell’opera entro la fine dell’anno.

Leave a Response