Savoca città degli artisti, proposta di deliberazione dei consiglieri provinciali jonici

Savoca, “Città degli artisti”. La location è ideale. Il borgo medievale, set cinematografico del “Padrino”, ha già sperimentato iniziative simili, negli anni scorsi, con buoni risultati. Ma si vuol fare di più. Si pensa ad un progetto che prevede una serie di attività finalizzate a promuovere l’artigianato artistico e l’architettura di qualità. I consiglieri provinciali del versante jonico (Nino Muscarello, Matteo Francilia, Pippo Lombardo, Lalla Parisi e Biagio Gugliotta)  hanno presentato una proposta di delibera relativa al Progetto denominato Savoca  “Città degli artisti”, che vede il coinvolgimento della Provincia regionale di Messina e dell’associazione “Arte alta di Savoca”.  L’associazione, con sede legale nel Comune di Castelmola, ha già da diverso tempo predisposto il progetto “Savoca Città degli artisti-Centro flessibile e polifunzionale” mirato a favorire ogni forma di cultura volta a promuovere l’incremento turistico della provincia di Messina  ed in particolar modo del comprensorio Jonico. “Tra gli obiettivi – spiega Muscarello – l’associazione si propone di realizzare un museo permanente di arte contemporanea, seminari, stage per giovani artisti, mostre itineranti, convenzioni e così via, con la finalità di promuovere il territorio ed il suo sviluppo culturale”. Muscarello ha evidenziato che “per l’attuazione del progetto, la Provincia ha già previsto uno stanziamento di 103.219 euro, esclusivamente vincolato alla realizzazione delle attività di carattere artistico – culturale previste proprio nel progetto denominato Savoca Città degli artisti. Allo scopo è stata già predisposta una convenzione. In virtù di ciò – conclude il consigliere provinciale – abbiamo chiesto al presidente della Commissione competente, la V, Biagio Bonfiglio, di attivarsi per trattare la proposta di deliberazione, che successivamente dovrà essere approvata dal Consiglio provinciale”.

Leave a Response