Messina. La sicurezza alimentare del latte di asina ottenuta da ricercatori dell’Università

MESSINA – I ricercatori del Dipartimento di Morfologia, Biochimica, Fisiologia e Produzioni animali – Sezione di Zootecnica e Nutrizione animale – dell’Università degli Studi di Messina, a seguito del lavoro condotto presso l’azienda Asilat srl, leader nella produzione e commercializzazione di latte di asina destinato all’alimentazione degli infanti affetti da forme di intolleranza alle proteine del latte vaccino, hanno ottenuto, per la prima volta in Italia, la certificazione “Latte di Asina crudo controllato e certificato” dall’Ente di Certificazione GCC-CoRFilCarni accreditato MIPAFF e SINCERT.
Il raggiungimento del marchio di conformità, permetterà di immettere sul mercato un prodotto di alta qualità nell’ottica della “sicurezza alimentare” del consumatore e, al contempo, determinerà sicuramente uno stimolo sia per l’azienda stessa che per le altre aziende nazionali che operano in questo settore, nel miglioramento del prodotto nella logica della valorizzazione competitiva del marketing moderno volto a posizionare, valorizzare e differenziare il prodotto agro-alimentare. Inoltre, in armonia con le attuali Politiche Europee e Nazionali, la produzione “controllata” del latte di asina, può stimolare nuove progettualità e potrebbe fare emergere e generare imprenditorialità nell’ottica dello sviluppo locale con interessanti sbocchi professionali anche per i laureati in Medicina Veterinaria.
Questo prestigioso traguardo è stato presentato in anteprima nell’ambito del programma nazionale “Linea Verde” di RAI 1 che andrà in onda giorno 8 novembre 2009.

 

 

 

Leave a Response