Messina alluvione. E’ morta la 28enne di Giampilieri Katia Panarello, rimasta ferita durante il nubifragio. Adesso sono 31 le vittime, 6 i dispersi

MESSINA – E’ morta oggi pomeriggio al Policlinico Katia Panarello, 28 anni, rimasta ferita nell’alluvione del 1. ottobre scorso nel villaggio di Giampilieri Superiore, dove abitava con la famiglia. Si trovava ricoverata nel reparto vascolare del Policlinico per le gravi ferite riportate, una serie di fratture. Salgono così a 31 le vittime accertate. Durante il nubifragio la giovane donna aveva salvato un bambino. Ad estrarla dal fango era stato un militare della Guardia di Finanza. Durante il nubifragio Katia Panarello aveva perso la madre, Carmela Olivieri. Intanto si spera di trovare le sei persone disperse: Santi Bellomo, Carmela Cacciola, Carmelo Ricciardello, Alessandro Sturiale e Ketty De Francesco, dispersi a Scaletta, e Bartolo Sciliberto, di Altolia. Una donna, la cui salma si trova nella camera mortuaria del Policlinico non è stata ancora identificata. Forse si tratta di una extracomunitaria irregolare, una badante.

Leave a Response