Giardini Naxos. Atti persecutori nei confronti della moglie: 34enne operaio arrestato per stalking

GIARDINI NAXOS (Messina) – I  carabinieri della Stazione di Giardini Naxos hanno tratto in arrest un operaio  34enne V.M., abitante a Taormina, coniugato,  per atti persecutori nei confronti della moglie con la quale è in corso una causa per la separazione.L’arresto, è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Messina, che ha ravvisato la necessità di aggravare la precedente misura custodiale, ritenuta non più idonea ad impedire che il 34enne V.M. continuasse a disturbare la moglie. L’uomo era stato tratto in arresto lo scorso mese di maggio, quando per l’ennesima volta, lo stesso si era recato presso l’abitazione della moglie, a Giardini Naxos, dove l’avrebbe aggredita e poi minacciata verbalmente di morte. La donna in quella occasione aveva chiamato i Carabinieri, già a conoscenza della vicenda, che avevano proceduto a rintracciare e fermare l’uomo arrestandolo per atti persecutori (stalking).
L’uomo, nello scorso mese di agosto, era stato altresì tratto in arresto dai carabinieri della Compagnia di Taormina, che lo avevano sorpreso fuori dal suo domicilio, dove si trovava aglii arresti domiciliari. Dopo le formalità di rito, il 34enne è stato quindi trasferito al carcere di Messina Gazzi a disposizione dell’Ag.

Leave a Response