Nizza. Approvato dal Consiglio lo Statuto dell’Unione del Nisi

NIZZA. Il Consiglio comunale di Nizza ha approvato lo Statuto dell’Unione dei Comuni della Valle del Nisi-Area delle Terme. La “Carta” è passata con 9 voti: 8 della maggioranza (escluso Agatino Modena che si è allontanato dall’aula) e quello del consigliere Mimma Brigandì, espulsa dalla minoranza per le sue posizioni favorevoli al nuovo ente. Per l’opposizione si è presentato in Consiglio solo il capogruppo Lillo Nociforo che ha puntato nuovamente l’indice contro l’area strategica, contenuta nello statuto e messo in guardia i colleghi da presunte incompatibilità in merito ai terrini che su di essa insistono, per le quali si renderebbe necessario non partecipare alle operazioni di voto. Nociforo ha quindi abbandonato il Consiglio, che invece ha provveduto ad approvare lo Statuto ed un ordine del giorno precedentemente esitato dai consiglieri di Fiumedinisi. Dopo Fiumedinisi e Nizza adesso si attende solo l’adesione alla nuova Unione del Comune di Alì Terme. 

Leave a Response