Roccalumera, i 125 anni del simulacro dei Santi Casma e Damiano venerato nella borgata di Sciglio

ROCCALUMERA – 1884-2009: da 125 anni gli abitanti dell’antica borgata di Sciglio (e non solo), venerano il simulacro dei Santi Cosma e Damiano, festeggiati solennemente ogni anno l’ultima domenica di settembre nella frazione a monte del centro abitato. In occasione della ricorrenza della realizzazione della statua, ad opera dello scultore Francesco Lo Turco, è stata allestita nei locali della parrocchia una mostra di immagini e oggetti sacri, che potrà essere visitata per tutto l’arco dei festeggiamenti. I preparativi sono entrati nel vivo ieri sera con la traslazione della statua dei santi taumaturghi dalla nicchia, in cui vengono custoditi durante l’anno, alla vara processionale. Mercoledì prossimo alle 19 avrà inizio il novenario. Il giorno successivo, il simulacro dei santi protettori, dopo la messa vespertina, sarà trasportato dalla chiesa alla piazza dei Caduti dove venerdì sera avrà luogo una Messa, celebrata dal parroco Gaetano Murolo, nel corso della quale sarà somministrata l’unzione degli infermi. Al termine, la statua farà ritorno in chiesa. Domenica 27 settembre, giorno dei festeggiamenti, sono previste celebrazioni eucaristiche ogni ora, dalle 5 alle 11. Alle 18. 30 avrà luogo la solenne processione del simulacro dei santi Cosma e Damiano lungo le vie della borgata.

Leave a Response