Mandanici, finanziati 17mila euro per la tutela dei preziosi libri custoditi nella biblioteca comunale

MANDANICI – Il progetto per la tutela e la valorizzazione dei preziosi libri custuditi nella biblioteca comunale di Mandanici, una delle più antiche della Sicilia, è stato ammesso a finanziamento. L’amministrazione del centro collinare lo scorso luglio aveva presentato un’istanza all’assessorato regionale ai Beni culturali, che comprende tra l’altro “La settimana del libro-fruizione del Fondo Basiliano”. Parliamo di oltre 300 volumi che fanno parte di una collezione appartenuta a Sebastiano Miceli, medico e sacerdote illustre mandanicese, vissuto intorno alla metà del XVIII secolo. Il progetto, per il quale la Regione ha erogato 17mila euro, sarà sviluppato in quattro fasi e prevede innanzitutto la tutela e la conservazione dei libri. Quindi la catalogazione del fondo librario denominato “Fondo Basiliano”, per lo più testi di medicina e religiosi, tenendo conto delle moderne tecnologie che passano attraverso l’inserimento dei testi online. I delicati volumi saranno contestualmente digitalizzati per evitare agli utenti “un uso improprio” che possa nel tempo deteriorarli. “La quarta ed ultima fase del progetto – spiega il sindaco, Armando Carpo – prevede, invece, una serie di manifestazioni, eventi culturali, pubblicità e garanzia di apertura al pubblico della biblioteca comunale, aperta nel lontano 1893”.

 

Leave a Response