Messina. Evita posto di blocco e aggredisce due carabinieri, arrestato 37enne

MESSINA – I carabinieri delle stazioni di Messina Gazzi e Bordonaro, con il supporto di una pattuglia del Nucleo radiomobile, hanno arrestato per violenza, resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale, Marcello Smedile, nato Messina, 37 anni. I militari dell’Arma, mentre stavano effettuando un posto di blocco lungo la strada comunale del quartiere di Bordonaro, hanno notato un motociclista che alla loro vista ha evitato il controllo.
Poco dopo l’uomo è stato individuato mentre, a piedi, percorreva una strada poco distante dal posto di blocco. Alla richiesta di spiegazioni, l’uomo ha aggredito i militari spintonandone uno e colpendo l’altro ad una mano, dandosi poi alla fuga. Smedile è stato rintracciato presso la propria abitazione, dove i militari dell’Arma lo hanno dichiarato in arresto per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico ufficiale. Dai successivi accertamenti effettuati, è emerso che il mezzo su cui viaggiava l’uomo era sprovvisto di tagliando assicurativo. I due carabinieri, ai quali sono state riscontrate lesioni agli arti superiori, se la caveranno con alcuni giorni di cure.

Leave a Response