Taormina. Via Crocefisso, a ottobre gli attesi lavori di sistemazione. Prevista una spesa di 1mln di euro

TAORMINA – Potrebbero essere avviati finalmente ad ottobre i lavori sulla via Crocefisso, a Taormina. Sembra infatti che il Comune faccia sul serio su un’arteria che è diventata fondamentale per la viabilità cittadina. Basti ricordare che la via collega direttamente il centro storico di Taormina con la contrada Sirina, dove si trova l’ospedale “S.Vincenzo”. Stando alle recenti indicazioni (ma è probabile che il piano d’intervento possa subire una variazione dell’ultima ora), era stata realizzata una variante per realizzare un percorso più agevole. Il nuovo tracciato era stato presentato tempo addietro agli amministratori dall’architetto Giovanni Gullotta. Secondo le previsioni, per tre mesi circa si lavorerà alla variante, e poi si provvederà a mettere in sicurezza tutto il resto. Se gli attesi interventi dovessero andare in porto, l’arteria in questione non sarà più una vera e propria trappola per scooter e motorini. Con i lavori programmati dovrebbe essere superato il problema, che causa gravi difficoltà al normale transito dei mezzi a due ruote, e cioè la fuoriuscita d’acqua che si verifica perennemente sulla strada. Il manto stradale, inoltre, risulta in alcuni punti
estremamente scivoloso e quindi sarà necessario porre un nuovo strato di asfalto. Previsti interventi anche sul fronte della segnaletica. Sarà indicata con maggiore accortezza, soprattutto in direzione Taormina, la presenza del semaforo dell’incrocio del tunnel Monte Tauro. Capita spesso, infatti, che le auto siano costrette a brusche frenate per evitare l’impatto con i mezzi in coda che si trovano sotto il cavalcavia, ubicato nei pressi della segnalazione luminosa. Tutte problematiche, queste, emerse nel corso degli ultimi anni. La spesa prevista ammonta a circa 1 milione di euro.

Leave a Response