Messina. Furto in un bar, in quattro finiscono in carcere. Tra di essi due minorenni

MESSINA – Continua incessante da parte dei carabinieri il controllo del territorio sia a Messina sia in provincia e che, nelle ultime ore, ha portato all’arresto di sette persone. A Messina sono finiti in carcere quattro ladri autori di un furto commesson in via Consolare Pompesa nel bar ritrovo ”Albert”. Nei guai sono finiti i messinesi Giuseppe Romeo, 55 anni, Gianfranco Gallo, 19 anni, un sedicenne e un diciassette. L’accusa nei loro confronti è di furto aggravato.
Romeo e Gallo Gianfranco, assieme ai due minorenni,, sono stati bloccati mentre tentavano la fuga dopo avere asportatodalla cassa del bar 1250 euro I quattro malfattori, dopo essersi introdotti nel locale e aver scassinato diverse macchinette elettroniche – videogiochi – stavano per fuggirei a bordo di una Mercedes 2000.Una gazzella del Nucleo Radiomobile dei carabinieri, fatta convergere in zona dalla Centrale operativa dopo un breve insegumento ha bloccato l’auto dei ladri. I due minori sono stati condotti presso il centro di accoglienza per i minorenni di Messina.

 

Leave a Response