Nizza. Lungomare, chiesta la messa in sicurezza

NIZZA DI SICILIA – Il gruppo consiliare di opposizione “Insieme per voltare pagina” ha presentato al sindaco Giuseppe Di Tommaso ed al presidente del Consiglio comunale, Carmelo Rasconà, un’interrogazione concernente la messa in sicurezza del lungomare.
Il documento scaturisce dalla scelta dell’amministrazione di partecipare, insieme ai Comuni di Roccalumera e di Alì Terme, ad un bando regionale per accedere ai finanziamenti per la messa in sicurezza di alcune strade.
“Fin qui tutto bene – commentano i consiglieri – ma troviamo strano che l’amministrazione nizzarda abbia presentato e sostenuto una proposta di intervento finalizzata alla messa in sicurezza solo di un tratto del lungomare di Roccalumera. Si consideri inoltre – continua la minoranza – che a Nizza, ad ottobre, entrerà in vigore il nuovo piano viario che istituirà il senso unico da via Aldo Moro-Piazza Interdonato fino al confine con Roccalumera e che ciò determinerà un imprescindibile aumento del transito di veicoli sul lungomare”.
In considerazione di ciò, i consiglieri di “Insieme per voltare pagina” chiedono di conoscere le ragioni che hanno determinato la scelta dell’amministrazione comunale di partecipare al bando con modalità tali da comportare benefici per il solo Comune di Roccalumera ed inoltre chiedono quando e con quali risorse si intende procedere alla messa in sicurezza di alcuni tratti del lungomare mediante la sistemazione del manto stradale.

Leave a Response