Taormina Arte da record, già incassato 1mln di euro

Giuseppe Monaco

TAORMINA- “Taormina Arte ha già dato una risposta a quanti hanno criticato la sua programmazione, il suo progetto. Sino a questo momento, gli incassi hanno raggiunto il milione di euro. Numeri da record che servono a dimostrare la validità di una manifestazione che la Regione Siciliana farebbe bene a potenziare. Nel 2008, a fine luglio, gli incassi erano stati poco meno di 400.000 euro. Ma Taormina Arte non è ancora chiusa, ha altri importanti appuntamenti in calendario. Si andrà avanti sino a quasi a fine agosto. Questo vuol dire che gli incassi potrebbero anche raddoppiarsi. Manca, ancora, una gran parte del calendario”. Tra, l’altro, sono in cartellone, due opere liriche del “peso” e della popolarità di “Aida” (7-8-9 agosto) e “Cavalleria Rusticana” (19 e 21 agosto). La dichiarazione è del sindaco di Taormina e presidente di TaoArte, Mauro Passalacqua. La sua è una sottolineatura che serve a contrastare quanti, anche in seno alla maggioranza del governo cittadino, si sono dichiarati critici nei confronti delle scelte effettuale dall’ente che si interessa, per conto del comune di Taormina e di Messina e della Provincia regionale, degli eventi e delle manifestazioni. “Il merito di questo successo –continua- dipende dal fatto che siamo riusciti a presentare, con largo anticipo, il calendario delle manifestazioni e si è fatto perno sulla cultura e sui grandi appuntamenti. Le scelte dei direttori artistici e del Comitato organizzatore, insomma, si sono dimostrate vincenti”. A proposito di cultura, Passalacqua ha, intanto, fatto un annuncio: “Entro l’anno –dice a Tele 90- metteremo a punto una nuova proposta. Sarà potenziata l’offerta del Museo Archeologico che è stato realizzato nel palazzo Badia Vecchia. In quella sede saranno esposte alcune delle opere che si trovano nel museo Salinas di Palermo. Alcune delle opere che arriveranno sono state rinvenute nel corso di scavi effettuati a Taormina”. L’annuncio arriva dopo un vero e proprio vertice che, sabato scorso, l’amministrazione comunale ha avuto, a Palazzo dei Giurati, con l’assessore regionale al Beni Culturali, Lino Leanza, All’incontro ha partecipato la giunta comunale al completo. In prima fila, ovviamente, l’assessore alla cultura di Taormina, Vittorio Conti che dovrà curare gli interventi. “Avremmo voluto organizzare tutto in tempi brevi però –dice Passalacqua- è necessario effettuare alcuni accorgimenti tecnici a cominciare dalla climatizzazione degli ambienti. Una richiesta ufficiale ed irrinunciabile che è stata avanzata dagli esperti dell’assessorato regionale. I lavori inizieranno molto presto in maniera tale da mettere i locali del museo a disposizione dei visitatori, degli studiosi e degli esperti immediatamente dopo la fine dalla stagione estiva”. Intanto, sempre a proposito di cultura, è stata inaugurata, nell’ex chiesa del Carmine, una mostra dedicata al maestro Giuseppe Migneco. “La mostra –dice Passalacqua- è stato possibile organizzarla grazie all’impegno dei responsabili di TaoArte ma anche perché è stato possibile realizzare un impianto di climatizzazione studiato per garantire le opere del grande pittore”. Già dopo solo 4 giorni dall’inaugurazione, la mostra è stata visitata da alcune centinaia di appassionati. “Siamo di fronte –dice il primo cittadino- ad un successo previsto ed annunciato”.

Leave a Response