Progetto “DISpari” per i disabili della zona jonica

ROCCALUMERA – Questa mattina, al centro diurno “Giovanni Paolo II”, il Cesv – Centro Servizi per il Volontariato, l’associazione “Penelope” e le associazioni “Evaluna Onlus”, “Vivere Insieme”, “Ali per volare”, Aias, Assovolo Riviera Jonica Onlus, “Amici della Natura Tarc” e il Comitato d’iniziativa antipsichiatrica hanno presentato il progetto di un “Laboratorio interdistrettuale delle diverse opportunità” nella zona jonica del territorio messinese. Sono intervenuti Salvatore Rizzo, referente dell’area Promozione del Volontariato del Cesv e responsabile del Laboratorio interdistrettuale per il Centro Servizi, Antonella Casablanca (associazione “Penelope”), responsabile del progetto, e i presidenti delle associazioni Assovolo Riviera Jonica Onlus
e “Amici della Natura Tarc”, rispettivamente Antonio Vucci e Melina Scarcella. Tra i presenti, in rappresentanza delle istituzioni, il sindaco di Roccalumera,Gianni Miasi.”DISpari”, con ente capofila l’associazione “Penelope” di Giardini Naxos e la partecipazione di altre sette associazioni, è risultato tra i sei progetti vincitoridel Concorso di idee per il “Sostegno alla costruzione di patti delle organizzazioni di volontariato nella comunità”, promosso dal Cesv – Centro Servizi per il Volontariato di Messina, che mantiene la co-titolarità del progetto e della partnership sociale. L’obiettivo è quello di realizzare in maniera stabile unprocesso di coordinamento e integrazione delle politiche in favore dei disabiliin condizione di gravità e delle loro famiglie, con sportelli dislocati in tutto ilterritorio jonico.

Leave a Response