Misserio. Piazza Acqua Mantarro, al via sistemazione

S. TERESA – Più attenzione per la frazione Misserio. E’ quanto è riuscito ad ottenere il consigliere comunale Vittorio Chillemi, unico componente dell’Amministrazione a risiedere nella popolosa frazione a monte del centro abitato santateresino. A furia di presentare interrogazioni e segnalazioni sin da quando sedeva tra i banchi dell’opposizione (da qualche mese Chillemi è passato in maggioranza con il Pdl, gruppo Formica), il “consigliere agricolo” – come ama definirsi – è riuscito ad raggiungere importanti risultati. Proprio ieri sono iniziati i lavori per la realizzazione dell’impianto idrico che servirà le aiuole dell’icona della Madonna del Tindari; a breve saranno invece avviati gli interventi per la ristrutturazione della piazza di Acqua Mantarro, dove si registra da tempo il cedimento della pavimentazione (costo 15mila euro). Inoltre, sono stati appena completati gli interventi di manutenzione della strada interpoderale di contrada Marcamato. Chillemi ha voluto ringraziare l’Amministrazione per l’attenzione mostrata verso la frazione, e in particolare si è complimentato con il sindaco Alberto Morabito, il suo vice, Pippo Lombardo, e gli assessori Natale Rigano, Nat Puglisi e Carmelo Sturiale. “Molti però sono ancora gli interventi da fare – aggiunge il consigliere – per migliorare la quotidianità degli abitanti della frazione”.

Leave a Response