Tennis. Tc Junior S. Teresa retrocesso in “D3”

S. TERESA – Peggio di così non poteva finire. Il «Tennis Club Junior» perde a Sortino lo spareggio playout e dice addio alla Serie D2. Se ciò non bastasse, il capitano Giuseppe Scarcella e Pippo Oteri fanno intendere che, molto probabilmente, lasceranno il sodalizio sportivo. Il primo, stanco di tirare la carretta da solo, potrebbe accasarsi altrove. Oteri, invece, è inviperito per la squalifica inflittagli dal giudice-arbitro di «casa» che non gli ha permesso di disputare lo spareggio salvezza. Anche lui potrebbe cambiare aria. Problemi, dunque, di non facile soluzione per il presidente Angelo Casablanca che deve far assorbire all’ambiente una retrocessione pesante, visti soprattutto i trascorsi del «Tc Junior», abituato a ben altre categorie. E’ vero che vi sono buone possibilità di ripescaggio, proprio per il blasone del team santateresino, ma c’è anche un organico invecchiato e ridotto all’osso che deve essere rigenerato.
A Siracusa, il «Tc Junior» non è riuscito nell’impresa, anzi ha ceduto nettamente, 1-3, con l’unico punto conquistato a match ormai compromesso. Nel primo singolare Francesco Di Pasquale (reclutato in extremis e senza allenamento) si è ritirato per infortunio dopo pochi games contro Stefano Bonelli. Nel secondo Scarcella (ancora alle prese con un infortunio) ha ceduto a Tramontana (3/6, 1/6), mentre nel terzo incontro Andrea La Valle ha perso con Iannello (4/6, 3/6).

Leave a Response