S. Teresa si ferma per onorare la Madonna del Carmelo

Alle 18. 30 la solenne processione con il simulacro della Patrona che ogni anno richiama migliaia di fedeli

 di Carmelo Caspanello

S. TERESA DI RIVA – La città si ferma. Oggi è il giorno dedicato alla Patrona. Migliaia di fedeli, provenienti dall’intero comprensorio, rendono omaggio alla Vergine del Carmelo ripetendo un antico rituale intrecciato di fede e tradizione. Nel santuario di Bucalo saranno celebrate messe ogni ora dalle 6 alle 9. Il solenne pontificale, alle 10.30, sarà officiato dall’arcivescovo di Messina, mons. Calogero La Piana. Durante la funzione echeggeranno le melodie della “Missa secunda pontificalis” di Lorenzo Perosi, eseguite dalla locale schola cantorum. Alle 18. 30 il simulacro della Madonna, ammantato d’oro e con in testa la preziosa corona di rubini e diamanti, varcherà la soglia della chiesa per la processione che si snoderà lungo le vie Fiorentino, Sparagonà e il corso Regina Margherita, in mezzo ad una moltitudine di persone. Che il parroco, padre Salvatore Mercurio, ha invitato a pregare in particolare “affinché la Madre celeste mantenga salde le nostre famiglie, aiuti i giovani a crescere nella fede comunitaria e dia sollievo ai sofferenti e agli anziani”. E proprio alle famiglie, ai giovani e ai sofferenti è stato dedicato il novenario che ha preceduto l’odierna solennità e che si è concluso con la proiezione del video “1888-1958-2008: un cammino tra storia e fede” e l’incontro con i bambini e i ragazzi. Quest’anno gli amministratori comunali, di concerto con il Corpo di polizia municipale, hanno regolamentato l’ubicazione delle tantissime bancarelle che invadono, secondo tradizione, il corso Regina Margherita. Divieto assoluto di installazione sul lungomare, per garantire una via di transito ai mezzi di soccorso e lungo l’arteria che conduce in via Fiorentino, dove potranno essere parcheggiate le auto. Sì, invece, all’utilizzo degli appositi stalli davanti il santuario. Il comandante dei vigili urbani, Diego Mangiò, ha emanato un’ordinanza che regolamenta la viabilità. Dalle 7 alle 24 è vietata la circolazione e la sosta, ambo i lati, in via R. Margherita nel tratto compreso tra via Campo sportivo e via Agrumaria. Circolazione vietata, dalle 17 alle 24 (e comunque fino al passaggio della processione) in via Sparagonà, sulla via Fiorentino (nel tratto compreso tra via R. Margherita e via Sparagonà) e su tutta la via Regina Margherita. Dalle 17 al termine della processione è inoltre vietata la sosta tra via Stradella Messina e  via Campo sportivo e sulla via Sparagonà, dall’intersezione con via R. Margherita  fino al rilevato ferroviario.

Leave a Response