S. Teresa. Raccolte dall’Avis 18 sacche di sangue

S. TERESA – “Il sangue dona la vita”. E’ stato questo il messaggio lanciato durante la terza donazione del 2009 organizzata nella canonica della chiesa S. Maria di Porto Salvo dall’Avis. Nel corso della giornata sono state raccolte 18 sacche si sangue e si sono registrate nove predo nazioni. Un risultato definito dagli organizzatori “apprezzabile”, i quali hanno evidenziato la criticità del periodo estivo per la raccolta. Bisogna inoltre considerare il caldo particolarmente afoso di questi giorni. Maurizio Crisafulli, presidente dell’Avis (associazione di volontariato non lucrativa, che pera a S. Teresa da quasi vent’anni, contribuendo a sensibilizzare le persone sull’importante tematica sociale) ha esortato i cittadini a non avere paura. “Durante le donazioni – ha spiegato – tutte le operazioni (prelievi, controlli ed altro) sono eseguite esclusivamente da personale medico specialistico mediante l’utilizzo di attrezzature mediche per la raccolta del sangue. L’impegno dei volontari santateresini – ha aggiunto –  è solo quello di organizzare le donazioni, coinvolgere più persone possibili e far comprendere il valore della donazione poiché  una donazione può salvare una vita”. In occasione del tradizionale Palio cittadino, ieri i volontari dell’Avis hanno organizzato in piazza Madonna del Carmelo una pesca di beneficienza per la raccolta di fondi a favore dell’associazione.

Leave a Response