Roccalumera. Mensa a scuola, dipendenti senza stipendio

ROCCALUMERA – “Sette dipendenti della società che svolge il servizio di refezione scolastica al Comune di Roccalumera, non percepiscono lo stipendio dal mese di febbraio”. Il caso è stato sollevato dal gruppo consiliare di minoranza attraverso una interrogazione al sindaco, Gianni Miasi e all’assessore alla Pubblica istruzione, Rosa Nicita. Il servizio è stato affidato dal Comune ad una società esterna. “Le imprese che svolgono attività per enti pubblici – sostiene il consigliere Elio Cisca – devono dimostrare di rispettare tutte le normative poste a tutela dei dipendenti delle stesse ed applicare i contratti collettivi nazionali dei lavoratori impegnati in quel settore. In buona sostanza noi consiglieri di minoranza chiediamo all’amministrazione – aggiunge Cisca – di sapere se risponde al vero che i dipendenti della Società che gestisce il servizio di refezione scolastica non ricevono le proprie spettanze dal mese di Febbraio. Ed inoltre se il Comune ha regolarmente pagato quanto dovuto alla predetta Società e se ha espletato tutte le verifiche necessarie in merito all’applicazione del Contratto collettivo nazionale di lavoro. Vogliamo sapere, infine – conclude Cisca – quali atti l’amministrazione comunale roccalumerese intenda adottare per far cessare lo stato di disagio”.

Leave a Response