Jethro Tull, 40 anni di carriera festeggiati a Taormina

TAORMINA – Una grande  festa in occasione delle 40 “candeline” di carriera dei “Jethro Tull” ieri sera al Teatro Antico di Taormina. Il gran pienone visto l’esercito di migliaia di fan che sono arrivati da tutte le parti del mondo. Il quintetto inglese simbolo del prog – rock internazionale si è esibito senza allestimento scenico, per rispettare la naturale bellezza del teatro. I “Jethro Tull”, che calcano le scene di tutto il mondo dal lontano 1968, hanno eseguito tutte le tracks del loro album Stand Up del 1969 vera pietra miliare nella storia della band e della musica rock-progressive. Un disco, che per i tempi, fu considerato innovativo e affascinante, dove il leader del gruppo Ian Anderson, poli-strumentista eccezionale, – estremamente rinomata è la sua tecnica di chitarra acustica, e altrettanto celebre è il suo approccio in chiave rock/blues al flauto traverso che ha ispirato numerosi altri artisti-,  invece di suonare la chitarra o le tastiere, utilizzava il flauto per dare colore a un suono proveniente dal blues con qualche innesto jazz e rock.
Tra i più applauditi della serata: “A New Day Yesterday”, “Jeffrey Goes to Leicester Square” e in particolar modo le ever green “My Sunday Feeling” e “Thick as a Brick”.
Prossimo appuntamento nel programma di Taormina Arte 2009 Momix in Bothanica il 20 e in replica il 21 luglio, uno spettacolo che apre la sezione Musica& Danza diretta da Enrico Castiglione.

Leave a Response