Scaletta Zanclea. Rinvenuto cadavere sulla spiaggia

 SCALETTA ZANCLEA – E’ “giallo” a Scaletta Zanclea sul ritrovamento di un cadavere, nello specchio di mare antistante la stazione ferroviaria. A segnalarne la presenza ai carabinieri della locale stazione, stamani all’alba, è stato un pescatore dilettante. Dai primi rilievi eseguiti dal medico legale immediatamente dopo il recupero del cadavere, non sono stati riscontrati segni di violenza sul corpo dell’uomo, dall’apparente età di 70 anni, ben vestito al momento del ritrovamento. Solo qualche ecchimosi, che potrebbe essere stata causata dall’urto con gli scogli. Nessun elemento, nessun indizio sulla sua provenienza: l’uomo era privo di documenti.  Il magistrato, la dottoressa Maria Teresa Arena, che sta coordinando le indagini, ha disposto il trasferimento della salma all’obitorio del Policlinico di Messina. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della stazione di Scaletta Zanclea, al comando del maresciallo Nicola Santamaria. Ai militari dell’Arma non è giunta alcuna comunicazione di persona scomparsa nel comprensorio. Si stanno vagliando comunque segnalazioni a più largo raggio, giunte negli ultimi giorni. Gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi, nemmeno quella del malore o del suicidio.
 

Leave a Response