Taormina. Mauro Passalacqua: “Situazione più chiara”

TAORMINA – Il sindaco, Mauro Passalacqua, dopo le dichiarazioni “in esclusiva” fatte a Tele90 (e riprese senza citarne la fonte e senza alcuna modifica) ora non ha più tempo e voglia di parlare. Si limita confermare le cose dette ed annunciate: revisione delle deleghe assessoriali; incontri con la maggioranza e con il presidente del Consiglio comunale (Eugenio Raneri) per un chiarimento nei rapporti istituzionali e politici; porto turistico ed opere pubbliche dichiarate “incompiute”; Taormina Arte. Oltre non va. Ora si limita a dire che: “Adesso la situazione è più chiara che 24 ore fa”. Altro non dice ma non manca di assicurare che nelle prossime ore renderà noti i risultati degli incontri svoltisi ieri e che avranno un seguito nei prossimi giorni. Pace fatta, quindi, con Raneri che, nell’ultimo seduta consiliare si era espresso severamente nei confronti dell’attività amministrativa e di risultati di Taormina Arte? Se i due non si sono scambiati ramoscelli d’ulivo, sembra che qualcosa nei rapporti tra le due massime cariche istituzionali di Palazzo dei Giurati si sia appianato. Ora, forse, bisognerà andare più avanti nei chiarimenti. “Bisogna fare chiarezza –aveva detto il primo cittadino- per poter andare avanti nel programma che abbiamo presentato agli elettori che lo hanno approvato votandoci e dandoci fiducia”.  Per arrivare a questi risultati partiti, sindaco, gruppi di maggioranza si dovranno impegnare a lungo in incontri, verifiche e dibattiti. Il tutto per varare un nuovo programma amministrativo, cioè delle cose da fare e in che tempi. In ogni caso, anche se, come ha detto Passalacqua, “Adesso la situazione è più chiara”, bisogna sempre attendersi che l’estate sarà, in ogni caso, molto calda nelle stanze dei bottoni di palazzo municipale.

Leave a Response