Nizza. Minoranza chiede chiarezza su metanizzazione

NIZZA DI SICILIA – Il gruppo consiliare di minoranza “Insieme per voltare pagina” ha chiesto al sindaco, Giuseppe Di Tommaso, e al presidente del civico consesso, Carmelo Rasconà, di conoscere l’attuale situazione del Comune di Nizza di Sicilia rispetto a convenzioni stipulate con altri enti o privati, concernenti progetti di metanizzazione del territorio. La richiesta è stata avanzata attraverso una interrogazione, della quale è primo firmatario Giacomo D’Arrigo, in seguito ad un incontro che ha avuto luogo la scorsa settimana nell’aula consiliare del Comune di Roccalumera, al quale hanno partecipato amministratori e tecnici del comprensorio. Si è discusso di un progetto da 50milioni di euro e sulle modalità per partecipare al bando. “Da anni e ciclicamente si parla di metanizzazione della riviera jonica e del nostro Comune – dice D’Arrigo –, spesso in occasione di tornate elettorali. In questi ultimi giorni pare si possa concretizzare un’occasione importante per realizzare la necessaria infrastruttura per tutto l’hinterland e per i cittadini di Nizza”. D’Arrigo ha aggiunto che  “l’obiettivo dell’interrogazione è quello di capire come si sta muovendo l’amministrazione e che intenzioni concrete ha rispetto all’idea di metanizzare il nostro paese. Da troppi anni se ne parla, adesso occorrerebbe una parola di chiarezza e qualche fatto concreto…”.

Leave a Response