Pagliara, minoranza contro l’aumento delle tasse

PAGLIARA – “In un momento di grave crisi economica, con le famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese gli amministratori di Pagliara rispolverano un antico sistema per mettere i conti del Comune a posto: l’aumento delle Tasse,  a partire dal + 25% sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani”. E’ quanto hanno evidenziato i consiglieri del gruppo di minoranza, Mimmo Prestipino, Andrea Pitrolo e Rosario Totaro in occasione dell’ultima seduta del Consiglio comunale con all’ordine del giorno l’esame e l’ approvazione del Bilancio di previsione 2009. La minoranza ha stigmatizzato il comportamento del presidente del consiglio comunale, Sebastiano Gugliotta, il quale non si sarebbe “curato di sanare una grave violazione delle norme sul bilancio: infatti – sostiene l’opposizione – non è riuscito a fornire tra gli atti da allegare al bilancio quelli richiesti ai sensi dell’art.172 del testo unico sugli Enti locali comma 1 punto b) e punto f) e cioè le risultanze dei rendiconti o conti consolidati di unioni di comuni, aziende speciali, consorzi, istituzioni, società di capitali costituite per l’esercizio di servizi pubblici e  la tabella relativa ai parametri di riscontro della situazione deficitaria strutturale prevista dalle disposizioni vigenti in materia e si è rifiutato di rinviare ad altra seduta la trattazione del punto, considerato che il documento contabile era sprovvisto di due elementi essenziali.  Ma c’è di più – secondo la minoranza – infatti il Presidente del civico consesso avrebbe “violato i compiti d’istituto” nel momento in cui ha impedito ai consiglieri di minoranza di intervenire, per fatto personale a seguito di alcune affermazioni rese da consiglieri del gruppo di maggioranza. “Prima di procedere all’aumento generalizzato delle tasse”, dichiara Mimmo Prestipino, “avevamo proposto di accertare eventuali sacche di evasione che se riscontrate avrebbero evitato un così forte aumento delle tasse ai nostri concittadini, per come evidenziato dallo stesso Revisore dei Conti nella sua relazione”. Prestipino, nel prendere atto che la maggioranza, con la forza dei numeri, ha rigettato le proposte del gruppo di minoranza ed ha ugualmente aumentato le tasse, ha concluso invitando l’Amministrazione ad intensificare i controlli.

Leave a Response