Roccalumera. Bilancio, la minoranza accusa il sindaco

ROCCALUMERA – ”Non era mai successo, almeno negli ultimi 20 anni, che il comune di Roccalumera fosse in “gestione provvisoria” e quindi si trovasse nella condizione in cui possono essere adottati solo quegli atti dalla cui mancata adozione deriverebbe un danno al Comune”. E’ quanto sostiene in un comunicato il capogruppo di minoranza Giuseppe Campagna che ha poi rileva come “ancora una volta, la superficialità, e l’incapacità amministrativa dell’assessore al Bilancio del comune, guarda caso si tratta di una delega che il sindaco, Gianni Miasi, ha voluto tenere per se, ha prodotto la parziale paralisi della macchina amministrativa. Siamo alle prese con le solite promesse da marinaio. Infatti Miasi – rileva ancora Campagna –  aveva annunciato che entro venerdi (ieri, 12 – ndr) si sarebbe tenuto il consiglio comunale per l’approvazione del bilancio e invece così non è stato. Evidentemente la minoranza aveva visto giusto nel momento in cui ha preso atto che il bilancio non si poteva approvare perchè gli atti erano colpevolmente incompleti. Ed è giusto precisare che in questa fase il Comune non può operare in dodicesimi, così come ha affermato Miasi, può invece porre in essere solo atti “indifferibili ed urgenti”.  Nella nota del capogruppo di minoranza Giuseppe Campagna viene inoltre evidenziato che l’accusa del gruppo di maggioranza secondo cui la minoranza fa ricorso a “metodi poliziesch ma se per metodi polizieschi si intende il rispetto della legalità e della trasparenza, a tutti i livelli, allora siamo colpevoli – sostiene Campagna –  ed è  grave però che il sindaco non senta il dovere di essere al nostro fianco nel sostenere battaglie per la trasparenza e legalità ed anzi addita il nostro comportamento come riprovevole. Stiamo onorando il mandato che ci hanno dato i nostri concittadini attraverso il voto, cioè fare un’azione di vigilanza e controllo di  tutti gli atti amministrativi. Ma non solo”; Fin qui il dire di Campagna. Nella stessa nota della minoranza viene riportata anche una dichiarazione del consigliere Carmelo Spadaro: “La gente ci segnala spesso problemi e disservizi che noi cerchiamo di risolvere – sostiene Spadaro –  mettendo nero su bianco, attraverso mozioni, interrogazioni o semplici segnalazioni. Da ultimo ho segnalato – continua Spadaro –  con un atto scritto nelle scorse settimane di effettuare con urgenza la disinfestazione e la derattizione, perchè  dei cittadini hanno riscontrato questo pericoloso problema, soprattutto per i topi, ma ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione, nonostante la nostra richiesta di essere informati a riguardo, dobbiamo quindi ritenere che nulla sia stato fatto I cittadini si rivolgono alla minoranza perchè in noi – duce Spadaro –  vedono un ottimo interlocutore  con le istituzioni. Spesso l’Amministrazione pensando a grandi progetti, peraltro non realizzati, tralascia i problemi di tutti i giorni che però minano la quotidianità e la tranquillità oltre che la sicurezza. Questo rapporto ci rende entusiasti – conclude Spadaro –  perchè è un segnale forte del gradimento della nostra azione amministrativa”

.

Leave a Response