Amministrative. Si vota a Forza d’Agrò e Mandanici

FORZA D’AGRO’ – Dopo gli ultimi fuochi dei comizi di giovedì sera, oggi e domani si vota nel centro collinare per il rinnovo dell’amministrazione. In corsa per la poltrona di sindaco ci sono l’avv. Fabio Di Cara, 36 anni, e l’agente di polizia Roberto Carullo, 50 anni. Il primo non ha mai fatto parte dell’amministrazione attiva, il secondo è stato per un decennio presidente del Consiglio. Si vota in due sezioni (Centro e Scifì); gli aventi diritto sono 1.030 (502 maschi e 528 femmine). Comunque vada a finire Forza d’Agrò si lascerà alle spalle uno dei periodi più grigi della sua storia politica. Ormai da quasi due anni (luglio del 2007) il centro collinare è retto da un commissario regionale, nominato in seguito alla decadenza dell’ultimo sindaco Bruno Miliadò, dovuta ad alcune vicende giudiziarie.
Questi i due schieramenti in corsa. Lista “Uniti per Forza d’Agrò” – candidato sindaco: Roberto Carullo; consiglio comunale: Antonino Biagio Bianca, Joseph Bondì, Filippo Brianni, Nicolò Sebastiano Di Cara, Salvatore Garufi, Paolo Gentile, Salvatore Gullotta, Antonio Lombardo, Tina Domenica Tiziana Lombardo, Daniele Marrone, Renato Micali, Pasquale Stracuzzi; assessori indicati: Antonio Lombardo, Filippo Muscolino, Renato Micali.
Lista “Insieme“ – candidato sindaco: Fabio Di Cara; consiglio comunale: Melina Gentile, Pietro Bartolone, Carmelo Biella, Massimo Gino Cacopardo, Fiorino Pietro Chillemi, Antonio Di Cara, Emanuele Di Cara, Antonino Gullotta, Carmelo Lo Presti, Antonella Scandurra, Claudio Smiroldo, Giuseppe Stracuzzi; assessori indicati: Massimo Cacopardo e Antonino Gullotta.

MANDANICI – A Mezzanotte è calato il sipario sulla campagna elettorale. Oggi la parola passa agli elettori (796, dei quali 381 maschi ed otto romeni che voteranno per la prima volta), chiamati ad eleggere la nuova amministrazione comunale: il sindaco e dodici consiglieri comunali, dei quali sette andranno in maggioranza e cinque in minoranza. Tre gli aspiranti alla carica di primo cittadino: Giuseppe Briguglio, Fortunata Caminiti e Armando Carpo. Il primo è collegato alla lista “Serenità e progresso” (11 candidati), la seconda alla compagine “L’Avvenire” (9) ed il terzo ad “Uniti per cambiare” (12). Trentadue, complessivamente, i candidati alla carica di consigliere. Una sola la sezione, al palazzo municipale di via Roma, presso la quale i mandanicesi potranno esprimere il proprio consenso. Ieri sera, in piazza Dante, si è consumato l’ultimo atto della campagna elettorale, con i comizi dei tre schieramenti in lizza. Oggi si vota dalle 15 alle 22 e domani dalle 7 alle 22. E’ la seconda volta, in poco più di due anni, che a Mandanici si torna alle urne. Si era votato nel maggio del 2007 ed era stato eletto sindaco Matteo Scoglio che lo scorso 31 marzo ha rassegnato le dimissioni “per motivi personali”.

Leave a Response