Roccalumera. Incendio in abitazione, tragedia sfiorata

ROCCALUMERA (Messina) – Tragedia sfiorata e momenti di panico oggi pomeriggio in una abitazione di via Calabrò, dove per cause accidentali è divampato un incendio che ha semidistrutto una mansarda. All’interno dell’abitazione c’erano un bambino di 4 anni e la mamma. Il piccolo, mentre la donna era impegnata nelle faccende di casa, ha involontariamente innescato l’incendio mentre giocava con un accendino. Le fiamme si sono sviluppate rapidamente attaccando prima le suppellettili e poi stavano raggiungendo la bombola del gas della cucina. Madre e figlio sono rimasti bloccati dalle fiamme e dal denso fumo che aveva avvolto la stanza. Alla scena ha assistito un vicino di casa che ha immediatamente avvertito i carabinieri della locale stazione. Nel volgere di pochi inuti i militari dell’Arma sono arrivati sul posto. Il maresciallo Santo Arcidiacono, con grande coraggio, non ha esitato ad entrare nell’abitazione spegnendo il fuoco con un estintore che si era procurato in una abitazione vicina. Moltissima è stata la paura ma madre e figlio sono rimasti illesi. Al maresciallo Arcidiacono, dopo lo scampato pericolo, gli abbracci del piccolo e dei genitori. Ancora una volta i carabinieri si sono rivelati un importante punto di riferimento per i cittadini nel momento del bisogno.

Leave a Response