Nizza. Telefonia mobile, l’Amministrazione dice “no”

NIZZA SICILIA – L’Amministrazione del sindaco Giuseppe Di Tommaso ha respinto la proposta di una società che chiedeva l’autorizzazione per l’installazione di un palo multigestore per la telefonia mobile sul territorio comunale. La richiesta aveva generato un certo fermento in paese, tanto che, su iniziativa del Partito democratico, sono state raccolte centinaia di firme contro l’installazione dell’antenna. I gazebo allestiti in piazza Colonnello Interdonato e sul lungomare. Nei giorni scorsi, inoltre, il gruppo di minoranza “Insieme per voltare pagina”, su iniziativa del consigliere Mimma Brigandì, aveva presentato un’interrogazione al sindaco Di Tommaso per conoscere le intenzioni dell’Amministrazione riguardo alla richiesta. A rasserenare gli animi ci ha pensato proprio il primo cittadino che ha annunciato di aver respinto la proposta della società privata, ritenendola “non adeguatamente remunerativa per il Comune”. Inoltre, i siti richiesti (il parcheggio del cimitero o l’isola ecologica) non sono stati considerati idonei dell’Amministrazione comunale. Allarme antenna, dunque, definitivamente rientrato.

Leave a Response